Resta in contatto

Pagelle

Le pagelle di ForzaParma: Inglese e Gervinho top

Sugli scudi anche Gigi Sepe, decisivo in un paio di circostanze su Lasagna e De Paul. Bene tutti nel complesso, Kucka, minuti preziosi

Queste le valutazioni dei gialloblù scesi in campo nella vittoria contro l’Udinese:

Sepe 6,5 – Parata salva partita su De Paul, esce con i tempi giusti e salva la porta in più occasioni. Bell’intervento su Lasagna che spizza di testa. Dimostrazione di crescita e affidabilità

Iacoponi 6 – Dalla sua parte De Paul attacca supportato prima da D’Alessandro e poi da Machis. Lu soffre ma non trema e vince anche qualche duello. Ripiega su Okaka, bene quando passa a tre.

 Bruno Alves 6 – Riceve un colpo in testa da Okaka ma non si scompone. Anticipa, gioca con il fisico e battaglia che è un piacere.

Bastoni 6 – Leggero quando concede quella rimessa laterale da dove parte l’azione del gol. E sul rimpallo non è lesto. In pieno controllo dopo, supporta Bruno contro Okaka e fa a sportellate. Resta lucido dopo, quando l’assalto dell’Udinese si fa pesante ma sopportabile.

Gagliolo 6 – Scende con costanza e copre. Fa quello che deve fare ogni volta senza perdersi e resiste ai duelli. Spesso si fa superare in velocita da Larsen ma riesce a ripiegare con tempismo.

Deiola 6 – La valigia è pronto ma dà tutto prima di andarsene a Cagliari, dove lo attende probabilmente Maran per la prossima settimana. Pulito a tratti, supporta la manovra e fa legna in mezzo.

dal 28’ s.t. Kucka 6 – La ruggine va lavata con il tempo. Forza fisica e muscoli a servizio di una mediana in affanno. Controlla e aiuta. Minuti preziosi.

Stulac 6,5 – Ha il merito di avviare il contropiede esaltante che porta Gervinho a siglare il 2-1. Poi tanta sostanza, pulizia nel palleggio e verticalizzazioni decise. Contrasti e spallate, non cade quasi mai.

dal 46’ s.t. Scozzarella ng

 Barillà 6,5 – Solita corsa e tanta sostanza per Nino che si sovrappone spesso, va in mezzo al campo e detta a volte la profondità smarcandosi dalla zona di traffico. Riesce a sbagliare palloni anche facili, ma è prezioso per questo tipo di gioco.

Biabiany 6,5 – Il francese fa avanti e indietro, ha il compito di aiutare Iacoponi sulla destra e di tagliare in profondità lateralmente. Svaria, sgasa, sgroppa e mette in mezzo un pallone molto invitante per Inglese che l’attaccante spara su Musso. Intensità alta, sacrificio e puntualità, nel forcing dell’Udinese mette parecchie pezze.

Inglese  7,5 – Sontuoso. Ruvido ed elegante, caparbio e tenace, tecnico e ‘sporco’. Un giocatore che fa le fortune di D’Aversa e del Parma, che lo vede come punto di riferimento e lo cerca con sicurezza. Il rigore è la cosa apparentemente più semplice di una partita, un’altra, sontuosa.

Gervinho 7 – Si accende e si spegne, meglio nel secondo che nel primo, quando con tre palloni toccati si aggiudica un rigore e fa ammonire Opoku. Devastante a campo aperto, imprendibile per chiunque, forte e freddo. Da proteggere.

dal 43’ s.t. Gazzola ng

 All: D’Aversa 7 – Altro capolavoro di Bob che attende, si chiude e riparte con veemenza. Attenzione, abnegazione, sacrificio da parte di un gruppo che lo segue in tutto e per tutto. Concede metri all’Udinese rare volte, anche se soffre in mezzo al campo gli strappi di Fofana e la qualità di De Paul. Non si sbottona e dopo il pareggio quasi casuale di Okaka si rimette in piedi sfruttando la sua arma migliore. La velocità della freccia Gervais che gli regala, assieme al suo grande lavoro di preparazione della partita, altri tre punti fondamentali. Un piccolo passo per lui, un grande passo per il Parma verso l’obiettivo.

1 Commento

1
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook

Sepe in assoluto!!

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PARMA su Sì!Happy

Altro da Pagelle