Resta in contatto

Pagelle

Parma-Inter 0-1: le pagelle di ForzaParma

Buona prestazione nel primo tempo, poi crollo nel secondo con l’Inter che esce e alla distanza trova il gol con Lautaro Martinez

Sepe  6 – Non ha un gran lavoro da fare nel primo tempo, trema solo su una palla forte di Perisic dalla sinistra. Poi assiste agli assalti dell’Inter a salve fino al 79’, quando viene bucato da Lautaro. Bene sulle uscite e sui rinvii, quando l’azione parte dal basso.

Iacoponi 5 – Si lascia scappare Lautaro e non chiude con convinzione in diagonale profonda. Per il resto soffre su Perisic e non riesce a imporsi.

Bruno Alves 6 – Sulle palle alte non trema ma il gol annullato a D’Ambrosio è un campanello d’allarme che poi risuona più forte quando l’Inter passa.

Bastoni 6 – Primo tempo splendido, secondo così così, ma riesce a sopravvivere con forza agli assalti di un’Inter spuntata ma che ha attaccato per tutto il secondo tempo.

Gagliolo 5,5 – Soffre poco con D’Ambrosio e Joao Mario nel primo tempo a marce ridotte. Poi la solfa cambia quando Spalletti inserisce Lautaro e appesantisce l’attacco. Sbaglia troppi passaggi facili per chiunque e anche per lui.

Kucka 5,5 – Perde il pallone che manda in porta Nainggolan per l’assist recapitato a Lautaro. Pronti via, ha sulla testa la palla giusta per sbloccare la partita ma la sbaglia clamorosamente. Disputa comunque una gara di contenimento e sostegno all’azione offensiva nel primo e difensiva nel secondo.

dal 39’ s.t. Sprocati – sv

Scozzarella 6 – Perde il duello con i dirimpettai dopo essersi fatto rispettare per un tempo. Verticalizza e spacca l’azione, sporcando le traiettorie di passaggio dei mediani dell’Inter che non sembrano in serata. Non demerita, D’Aversa rinuncia a lui solo perché il Parma era in apnea e serviva il fisico di Stulac.

dal 32’ s.t. Stulac 5,5 – Dà pochi strappi, contegno sì ma a certe cifre non serve. Anche lui fatica a uscire con la palla tra i piedi e rilanciare l’azione.

Barillà 6 – Nino è l’ultimo a mollare, troppo tempestivo nelle uscite come sottolineato da D’Aversa quando deve andare a prendere il suo riferimento, ma corre e corre e molla solo all’ultimo.

Siligardi 5 – Il fantasista stavolta non riesce a rimanere in partita e stavolta non fa la differenza. Buon primo tempo, resta anonimo ma contribuisce. Poi sparisce ed esce per Biabiany.

dal 13’ s.t. Biabiany 5 – Doveva strappare ma non strappa, doveva difendere e va in difficoltà. Il suo contributo è minimo, sbaglia qualche uscita palla al piede, ma ha poco da fare.

Inglese 6  – Contro De Vrij e Skriniar si poteva fare poco, ma lui fa tantissimo e si costruisce dal nulla una palla gol splendida. Gira in porta debole il suo colpo di testa, poi in prima battuta calcia in porta con poca forza fino a crearsi la palla gol splendida dal nulla. Sfiora l’euro-gol ed è l’ultimo a mollare.

Gervinho 6 – Il suo destro piega la traversa nel primo tempo perfetto del Parma. Sonnecchia nel secondo tempo, poco servito. Nel primo è un’iradiddio, nel secondo latita, ma non è colpa sua.

D’Aversa 5,5 – A fronte di un primo tempo perfetto, il Parma gioca un secondo tempo in cui lascia il campo agli altri senza trovare il filo. Recrimina sulle occasioni perse, poi scompare schiacciato dalla prestazione dei nerazzurri che sale di intensità e di qualità. Peccato, ma se crei e non concretizzi…

2 Commenti

2
Lascia un commento

avatar
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
trackback

[…] 9 FEBBRAIO. Il Parma gioca un ottimo primo tempo poi cade nel finale contro l’Inter che espugna il Tardini grazie […]

Commento da Facebook

GRAZIE D’AVERSA X AVERCI FATTO PERDERE ANCORA

Advertisement

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PARMA su Sì!Happy
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Pagelle