Resta in contatto

Pagelle

Cagliari-Parma 2-1: le pagelle di ForzaParma

Illusorio il vantaggio di Kucka poi i rossoblù ribaltano il punteggio nella ripresa. Si salvano in pochi, malissimo Gervinho

Sepe 6 – Bravo a respingere su Deiola, l’unico che calcia verso la sua porta. Poi vive un tempo in apprensione ed esulta con gli altri al gol di Kucka.

Iacoponi 5,5 – Contro Pellegrini parte in affanno. Sportellate tante, aiuti in fase offensiva zero. Comprensibile, quando attaccano i sardi deve guardarsi le spalle ma non trema.

Bruno Alves 6 – Il tempo di prendere confidenza con il suo vecchio pubblico, poi blinda Pavoletti. E stacca su ogni palla.

Bastoni 6 – Gara diligente, attenta. Lascia poco campo a Pavoletti, anticipa, conduce, stacca e lotta, ma si arrende, in compartecipazione con Gobbi sul secondo gol di Pavoletti.

Gobbi 6 – Non giocava dal 4 di novembre, da Parma-Frosinone 0-0. Si mette a sinistra, soffre, sprinta quando può, pochissimo, ma trova il tempo per mettere la firma sul gol di Kucka. Con un assist delizioso. E con una chiusura chirurgica che impedisce al Cagliari di passare in vantaggio. Si siede sulla palla di Barella per Pavoletti.

Kucka 6,5 – Gol e tanta legna fino a quando ne ha. Si mette a fare da diga nel secondo tempo quando esce Stulac. Cala alla distanza, la condizione fisica non è delle migliori e deve gestirsi senza fare grandi cose.

Stulac 5 – Lento, impreciso, mai in partita. Non imposta, non scherma e arriva sempre con un tempo di gioco in meno.

64′ Rigoni 5 – Entra per dare man forte al centrocampo, reparto in difficoltà. Non lo fa.

Barillà 5 – Mai in gara, confuso, lento, stanco, come la squadra che si butta via nel secondo tempo.

89′ Ceravolo sv.

Biabiany 6 – Prezioso in fase difensiva, il giocatore francese forse commette la leggerezza decisiva di farsi scippare l’ultimo pallone giocabile da Barella che lo butta dentro per Pavoletti.

86′ Siligardi sv.

Inglese 5,5 – Troppo solo, difende una quantità industriale di palloni e li lavora pure. Ma non trova la zampata né la sponda giusta. Male assistito.

Gervinho 4 – Peggiore in campo per distacco. La partita cambia due volte: una quando esce Pellegrini, l’altra quando non serve il pallone a Iacoponi per il 2-0 che avrebbe chiuso la partita. Sbaglia tutto quello che può sbagliare e manda a quel paese D’Aversa.

D’Aversa 5 – A freddo qualche colpa ce l’ha: con la squadra in affanno anche fisicamente (Stulac su tutti), prova a rinvigorire la mediana con Rigoni. Siligardi dentro tardi e squadra bassa che non conquista una palla per ripartire. Se viene tradito anche da Gervinho… .

2 Commenti

2
Lascia un commento

avatar
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
trackback

[…] 16 FEBBRAIO. Kucka illude il Parma che poi nella ripresa cade in rimonta sul campo del Cagliari, trascinato dalla […]

Commento da Facebook

QUALCUNO HA ANCORA VOGLIA DI DIFENDERE D’AVERSA?

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Pagelle