Resta in contatto

Rubriche

Amarcord: la condanna dei partenopei

Nella stagione 1997-98 il Parma di Ancelotti, già congedato dalla dirigenza, sconfisse il Napoli e certificò la sua retrocessione in serie B dopo 33 anni

L’immagine più significativa di quel sabato 11 aprile del 1998 rimane l’abbraccio consolatorio finale tra Giuseppe Taglialatela e Fabio Cannavaro, in panchina per 90′, che cercava di rincuorare il portiere del Napoli in lacrime. Si era appena consumata la retrocessione matematica dei partenopei in serie B con cinque giornate d’anticipo dopo ben 33 anni di onorata militanza tra i “grandi”. Un destino ineluttabile al culmine di una stagione disastrosa, alla fine saranno solo 14 i punti in saccoccia, chiusa virtualmente allo stadio Tardini, dove il Parma ritrovò il sorriso e un po’ di serenità rilanciando la propria candidatura in zona Uefa. Nonostante il contratto in essere fino al 2020, in settimana Ancelotti fu congedato per lasciar posto dall’estate successiva a Malesani, costretto a rimangiarsi la parola col Bologna e tra i “profeti” del 3-4-3 tanto caro alla famiglia Tanzi.

Il clima dentro e fuori dal campo non era certo dei migliori e il vantaggio al pronti via di Crespo, bravo in tap-in a ribadire in fondo al sacco il diagonale di Chiesa ribattuto dal palo, sembrava aver già fatto calare il sipario su una partita dall’esito scontato. Invece gli azzurri, obbligati a conquistare il bottino pieno per mantenersi in corsa, non si diedero per vinti e a metà ripresa pareggiarono con Bellucci che sorprese la retroguardia ducale sull’assist del neoentrato Stojak. Ma ci pensarono altri due ingressi dalla panchina a propiziare il successo del Parma: prima Orlandini recapitò sulla testa di Apolloni il pallone del 2-1 e, infine, Adailton favorì la doppietta personale di Crespo che dovette solo correggere a porta sguarnita il tiro del brasiliano destinato fuori dallo specchio.

PARMA-NAPOLI 3-1

Marcatori: 3′ pt Crespo (P), 24′ st Bellucci (N), 31′ st Apolloni (P), 41′ st Crespo (P)

PARMA: Buffon, Benarrivo, Apolloni, Thuram, Mora, Crippa, Fiore (28′ st Orlandini), Sensini, Blomqvist (19′ st Giunti), Crespo, Chiesa (28′ st Adailton). A disp.: Guardalben, Cannavaro, Strada, Tiozzo. All.: Ancelotti

NAPOLI: Taglialatela, Goretti, Ayala, Baldini, Crasson, Rossitto, Longo, Altomare, Scarlato (36′ st Asanovic), Protti (1′ st Stojak), Bellucci. A disp.: Coppola, Facci, Malafronte, Cimadomo. All.: Montefusco

Arbitro: Preschern di Mestre

Note: Espulsi al 42′ st Rossitto (N) e al 43′ st Altomare (N). Ammoniti Mora, Crippa (P), Goretti e Longo (N).

 

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PARMA su Sì!Happy

Altro da Rubriche